Un migliaio di centauri alla Befana del Motociclista 2020

Grande successo per la Befana del Motociclista, la popolare manifestazione organizzata dal Moto Club Monza in collaborazione con il Motoclub Ducati Monza giunta alla ventisettesima edizione. Almeno un migliaio i centauri che nella mattinata del 6 gennaio si sono dati appuntamento in piazza Trento e Trieste per poi sfilare per le vie della città alla volta di due istituti che ospitano bambini in difficoltà. L’evento ha ricevuto la benedizione dell’arciprete del Duomo di Monza monsignor Silvano Provasi che, come di consuetudine, ha raggiunto la piazza per fare sentire la sua vicinanza. Dopodiché i motociclisti hanno acceso i motori e come un’allegra carovana si sono incolonnati per raggiungere dapprima la Cascina Cantalupo e poi il Centro Mamma Rita per portare doni, sorrisi e un momento di serenità ai bambini lì residenti. A Cascina Cantalupo le befane rombanti hanno trovato ad attenderli, oltre ai piccoli ospiti, anche i membri dell’associazione culturale «Circolo culturale Sardegna», che hanno offerto loro (oltre che alle famiglie residenti) un ricco buffet. A vegliare sulla buona riuscita della manifestazione ci hanno pensato i Carabinieri del Comando provinciale e gli agenti di Polizia locale del Comando di via Marsala che hanno scortato il festante corteo.