Grande attesa per la Due Giorni della Brianza

Conto alla rovescia per la trentaseiesima edizione della Due giorni della Brianza che prenderà il via alle 10 di sabato 3 marzo dal lungolago di Oggiono. Alla manifestazione organizzata dal Moto club Monza che inaugura la stagione di trial sono attesi anche diversi piloti stranieri. Massiccia la presenza francese grazie alla collaborazione tra il sodalizio monzese presieduto da Damiano Cavaglieri e il Moto Club Grasse. In gara ci saranno piloti di grande livello come Alexander Ferrer, Teo Colairò, Quentin De Caudenberge e i giovani Hugo Dufrese e Arthur Rovery. Attesa anche la partecipazione di Benoit Bincaz che, compatibilmente con gli impegni di stagione, cercherà di essere presente alla kermesse brianzola. Ai top driver transalpini si aggiunge la buona rappresentanza tedesca con un nome su tutti, quello di Christopher Wengler. Agli stranieri cercheranno di dare battaglia i due favoriti italiani: Matteo Grattarola sulla nuova –per lui-Montesa e Lorenzo Gandola che, in sella alla sua Scorpa ufficiale, approfitterà per prepararsi al meglio per i prossimi appuntamenti mondiali ed europei.