Matteo Grattarola domina la Due Giorni della Brianza

Nemmeno il maltempo ha fermato la trentaseiesima edizione della Due Giorni della Brianza. Maltempo che ha imperversato nelle giornate di preparazione della gara e sabato, prima giornata di gara, mettendo a dura prova sia i concorrenti che gli organizzatori del Moto Club Monza. La giornata di domenica, caratterizzata dall’assenza di precipitazioni, ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti e ha alla fine incoronato Matteo Grattarola per la sesta volta, la quinta consecutiva. Il risultato di Matteo è stato netto anche se sabato la classifica risultava più corta con Lorenzo Gandola che faceva sentire il fiato sul collo del rivale. Domenica, invece, il trentenne pilota di Bellano ha preso il largo e Gandola su Scorpa ha dovuto accontentarsi della piazza d’onore dimostrando, però, di non essere più una speranza del trial ma una reale certezza. Al terzo posto il francese Carles de Candenberg su Beta. La manifestazione tenutasi a Oggiono ha voluto onorare la memoria di Giulio Mauri e un riconoscimento intitolato al presidentissimo del Moto Club Monza è andato al giovane pilota transalpino Hugo Dufrese che si è messo in luce nella categoria Top. Nella categoria Super vittoria di Piero Sembenini su Montesa. Rispettivamente quinto e sesto i due monzesi Michele Ruga e Marco Grossi. Nella categoria Entry primo posto per Valter Feltrinelli davanti al portacolori del Moto Club Monza Mario Bernardini. Tra gli Amatori primo Umberto Trentini, tra le Donne vittoria di Sara Trentini. Nella categoria Vintage primo posto per Maurizio Vietti Violi davanti a Christian Sartore del Moto Club Monza. Sesto l’altro portacolori monzesi Fabrizio Ceresa.