Da Monza a Berlino: Olivieri e Perini convocati per i campionati europei di atletica leggera

Due portacolori dell’Atletica Monza convocati ai Campionati europei di atletica leggera, in programma a Berlino dal 6 al 12 agosto. Si tratta di Linda Olivieri, che correrà i 400 ostacoli, e di Lorenzo Perini, specialista dei 100 metri ostacoli, entrambi allenati da Giorgio Ripamonti. “Bisogna risalire ad Ernesto Ambrosini, che nel 1920 conquistò il bronzo nei 3000 siepi alle Olimpiadi di Anversa, per vedere un atleta di una società monzese, l’allora Forti e Liberi, in un campionato continentale – spiega Paolo Galimberti, vicepresidente dell’Atletica Monza – siamo felicissimi ma ce lo aspettavamo, sono due anni che Linda lavora duramente per questo obiettivo e la convocazione anche di Lorenzo Perini, che si allena con il nostro gruppo, dimostra l’alto livello dell’atletica leggera monzese”. Con i suoi 20 anni appena compiuti (lo scorso 14 luglio), Linda, da poco entrata a far parte delle Fiamme Oro Padova, torinese di nascita, è alla prima esperienza in una competizione assoluta con la maglia della Nazionale. Chance che ha meritato a suon di titoli italiani di categoria e di un miglioramento continuo delle prestazioni personali. Fino ad arrivare ai 57 secondi netti con il quale l’anno scorso ha ottenuto il quarto posto  ai Campionati europei Juniores di Grosseto. In questi giorni prima della partenza per la Germania il 3 agosto, l’ultima fase della preparazione si svolgerà tra Monza e Formia. Perini, 24 anni il 22 luglio, originario di Saronno, tesserato con l’Aeronautica Militare, ha un palmares di tutto rispetto nei 110 ostacoli. E’ stato, infatti, vicecampione continentale agli Europei juniores di Rieti 2013 , bronzo a quelli under 23 di Tallinn 2015, semifinalista agli Europei assoluti di Amsterdam. L’anno scorso si è laureato Campione italiano assoluto. “Lorenzo ha vinto l’oro ai Giochi del Mediterraneo in 13”49, nuovo personal best e ottavo tempo italiano di sempre – afferma coach Ripamonti– è veramente in forma, si è migliorato già di 13 centesimi rispetto all’anno scorso ed ha ancora margine”.