Il Pavan Free Bike si prepara al Campionato Italiano facendo incetta di risultati

E’ già ora di pensare al Campionato Italiano XCO per Pavan Free Bike, un appuntamento importante dove la squadra bianco rossa è intenzionata a fare bella figura dopo l’ottimo inizio di stagione. Il percorso di avvicinamento al Campionato Italiano XCO, che quest’anno si svolgerà in Piemonte all’Oasi Zegna, è iniziato domenica con la prova del tracciato per alcuni atleti. Altri, invece, hanno preferito testare la gamba nella prova unica del Campionato Nazionale MTB ACSI a Montano Lucino , in provincia di Como, che si èconclusa con due ben auguranti vittorie e due secondi posti. Risultati in linea con le attese del team che confermano una volta di più che Pavan Free Bike potrà contare per l’appuntamento tricolore su una formazione competitiva e in ottimo stato di forma.  Andrea Artusi e Silvio Olovrap (nella foto) hanno vinto le rispettive categorie, ma hanno ceduto di diritto le maglie tricolori dei Veterani 2 e dei Gentleman 1 ai tesserati ACSI a cui erano riservate. Se Olovrap ha centrato la terza vittoria consecutiva, Andrea Artusi a due anni dal serio infortunio del giugno 2018, è tornato nuovamente sul primo gradino del podio.  A festeggiare con lui il fratello Roberto, che alla seconda gara in mountain bike ha già dimostrato di essere in grado di battersi per la vittoria. Giuseppe Mascheri, che aveva ancora nelle gambe le impegnative salite della Hero Südtirol Dolomites, si è dovuto accontentare della seconda piazza alle spalle dell’ex professionista Fausto Fognini.  Tra i Gentleman 2, dopo un acceso testa a testa, durato per tutti i quattro giri, ha chiuso in seconda posizione anche Giovanni Bartesaghi. Tra gli altri risultati del fine settimana c’è da segnalare un nuovo secondo posto per Stefano Moretti in una gara su strada del Trofeo dello Scalatore Orobico, la cronoscalata Pontegiurino – Colle, conclusa in decima posizione assoluta dall’ingegnere di Paladina.  Quarto assoluto Cristian Boffelli che ha scalato i 5,9 Km della salita che da Pontegiurino porta a Colle di Berbenno, concludendo a soli 6 secondi dal vincitore.