Roberto Crippa il bomber sessantenne dell’Arcobaleno Down

Attaccante e bomber in barba all’età. Roberto Crippa (primo a sinistra nella foto), giocatore della formazione Arcobaleno Down prossimo ai sessant’anni (li compirà il mese prossimo) non ha nessuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo e di godersi le partite in tribuna. Al contrario, preferisce correre sul campo e dispensare assist e passaggi ai suoi compagni più giovani. Roberto è un veterano della squadra fondata nel 1995 da Luigi Rapicavoli e ora gestita da sua moglie Elena Altobrando. Ha iniziato a giocare sin dal primo anno di attività, scoperto proprio da Rapicavoli su un campetto di calcio, e ha voglia di continuare ancora. Tifoso della Juventus, milita sia nella squadra di calcio a cinque iscritta ai campionati della Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali sia nella compagine a sette che milita nei campionati Quarta categoria della Federazione italiana gioco calcio. Per la sua simpatia e la sua grande motivazione Roberto Crippa si è guadagnato anche un bell’articolo sul settimanale monzese il Cittadino.