Addio ad Antonio Viganò, “profeta” del tennis tavolo monzese e lombardo

Addio ad Antonio Viganò, Insegna d’oro Ussmb nel 2011 e a lungo presidente e punto di riferimento della società Amici di Antonio Villa, fiore all’occhiello del tennis tavolo regionale. La società aveva visto la luce nel 1973, anno in cui un gruppo di appassionati decise di dare vita a un sodalizio in memoria di Antonio Villa, un loro amico prematuramente scomparso. Fin dalla sua creazione la società ha preso parte a competizioni a livello regionale e nazionale e ha portato a Monza campioni stranieri della disciplina con lo scopo di promuovere il tennis tavolo come una pratica sportiva a tutti gli effetti e non come un “passatempo da bar”. Per diffondere ulteriormente la disciplina gli Amici avevano dato vita a una società satellite, il Tennis tavolo Monza che si occupava esclusivamente dei corsi di avviamento per i più piccoli. Affiliata alla Federazione Italiana Tennistavolo dal 1974 e riconosciuta dal Coni come Centro di Avviamento allo Sport, la società Amici di Antonio Villa è stata a lungo protagonista del Festival dello Sport con i suoi tanti appassionanti tornei.“È stato il mio presidente per quasi venti anni –ha sottolineato il presidente Ussmb Fabrizio Ciceri-e devo a lui la mia passione per il ping pong . Era una brava persona e conserverò sempre un grandissimo ricordo dei moltissimi momenti vissuti insieme”. L’Ussmb esprime le sue più sentite e sincere condoglianze alla famiglia di Antonio che sarà salutato per l’ultima volta martedì 1 settembre alle 15 nel santuario di santa Maria delle Grazie a Monza.