Il Monza torna in serie B dopo diciannove anni

La notizia che tutti i tifosi biancorossi si aspettavano è finalmente arrivata. Il Monza torna in serie B. La decisione è stata presa nel primissimo pomeriggio di oggi  dal Consiglio federale della Figc riunito a Roma. Il Monza insieme al Vicenza e alla Reggina è stato promosso in Serie B. La quarta squadra di Lega Pro che potrà militare nella serie cadetta sarà decisa dai risultati dei Play off. Era da nove anni esatti che il Monza non prendeva parte al campionato di serie B. L’ultima sua apparizione tra i cadetti risale al 10 giugno 2001 in una partita contro la Pistoiese allo stadio Brianteo. Da allora tante cose sono cambiate, tanti sono stati i momenti difficili ma ora, finalmente, è arrivato il tempo di gioire. Il nuovo corso voluto da Silvio e Paolo Berlusconi e da Adriano Galliani ha prodotto 18 vittorie, 7 pareggi e 2 sole sconfitte. I ragazzi di mister Cristian Brocchi sono stati gli unici imbattuti in trasferta in campionato di tutto il calcio professionistico italiano con sedici i punti di vantaggio sulla seconda (la Carrarese). Ben ventuno i giocatori che hanno segnato almeno un gol in questo campionato interrotto anzitempo. Ma siamo tutti convinti che anche senza il brusco stop il Monza avrebbe mantenuto la sua distanza dalle inseguitrici. Le misure di contenimento per prevenire la diffusione del Coronavirus impediranno di fare una festa degna del risultato raggiunto. C’è da sperare che alla ripresa del campionato si potrà tributare il giusto riconoscimento ai fantastici bagai biancorossi.