Linda Olivieri dell’Atletica Monza campionessa italiana Promesse nei 400 ostacoli

Linda Olivieri, specialista dell’Atletica Monza nei 400 ostacoli, al primo anno di categoria è diventata campionessa italiana Promesse sulla pista di Agropoli in provincia di Salerno. Linda, torinese di nascita, tesserata dal 2016 per la società di viale Cesare Battisti ha vinto in scioltezza la sua batteria fermando il cronometro dopo un minuto. Poi si è presentata ai blocchi di partenza per la lotta alle medaglie e  ha tagliato per prima il traguardo in 57’’71. Un ottimo tempo, distanziato di poco dal suo personale di 57 secondi ottenuto nel luglio 2017 ai Campionati europei Juniores di Grosseto. “Ad Agropoli ci aspettavamo un tempo migliore, ma Linda era un po’ tesa e comunque la gara non era facile dato il livello delle avversarie – afferma il suo allenatore, Giorgio Ripamonti – Con questo risultato Linda potrà partecipare il 9 e il 10 giugno ai Giochi del Mediterraneo under 23 di Jesolo, dove potrà dire la sua nei 4000 ostacoli. In ogni caso gli obiettivi di stagione erano vincere il titolo italiano e partecipare ai Giochi del Mediterraneo ed entrambi sono stati raggiunti”. In attesa di sapere se Linda, 20 anni il prossimo 14 luglio e studentessa di Architettura al Politecnico di Milano, sarà convocata anche per gli Europei assoluti di atletica leggera, in programma a Berlino dal 7 al 12 agosto, da Agropoli sono arrivate altre buone notizie per l’Atletica Monza. Linda Guizzetti è giunta quarta nei 100 ostacoli. Il suo 13.84 ottenuto nel vento e, quindi non omologabile, sarebbe stato di gran lunga il suo personale, che attualmente è di 14.08. Ai Campionati italiani hanno tenuto alti i colori della società monzese anche Giulio Gastaldin, 14esimo tra le Promesse nel Salto con l’asta (4 metri il suo risultato) e Camilla Grandi, sedicesima nel Salto in alto Juniores (1.55 metri) e 17esima nel Salto in lungo (5.36 metri).