Un defibrillatore per l’Associazione Down Arcobaleno dalla Fondazione Costruiamo il futuro

Grande soddisfazione per l’Associazione Down Arcobaleno che domenica scorsa ha ricevuto un defibrillatore dalla Fondazione Costruiamo il futuro nel corso della cerimonia di consegna della decima edizione del Premio “Costruiamo il Futuro” svoltasi all’Auditorium Enrico Pogliani dell’Ospedale san Gerardo.

L’associazione presieduta da Elena Altobrando Rapicavoli si è potuta dotare di uno strumento quanto mai importante per chi svolge un’attività sportiva. Elena ha raccontato brevemente la storia del suo sodalizio nato nel 1995 fa davanti a una gustosa pizza da un’idea di Luigi Rapicavoli, poliziotto del commissariato di Monza. Da allora molta strada è stata compiuta. Oggi la Down Arcobaleno milita nel campionato Figc di quarta categoria ed è stata adottata dal Calcio Monza.

Con Elena sono saliti sul palco alcuni ragazzi tra cui i simpaticissimi Fabio e Nicolò. Quest’ultimo, un centravanti che ha messo a segno nel corso della sua attività sportiva ben quaranta gol, ha ringraziato la squadra biancorossa e alla domanda dell’onorevole Maurizio Lupi, presidente Fondazione della Costruiamo il futuro che gli ha “quale è il tuo sogno?” non ha avuto esitazioni: “Andare in Champions!”.