Gioia tricolore e quattro medaglie: giornata super per il Pavan Free Bike

Il Campionato Italiano Cross Country 2020 si è chiuso con una medaglia d’oro per Pavan Free Bike grazie alla vittoria in Garfagnana di Paola Bonacina. La biker bergamasca, che a 29 anni aveva vinto il suo primo titolo tricolore e nel 2017 con il quartetto di Pavan Free Bike il titolo italiano Team Relay, si è imposta tra le Master Women 3, grazie a una eccezionale  partenza e a una gara condotta con intelligenza in completa solitudine. Con questa vittoria Paola ha aggiunto un altro trofeo alla sua bacheca che dal 1996 ha cominciato a riempirsi di premi e riconoscimenti. “Sapevo che sarebbe stata una gara difficile- ha dichiarato Paola- dura in salita e in discesa. Sono partita bene e appena ho potuto ho superato in discesa la battistrada, poi nei giri seguenti ho aumentato il mio vantaggio arrivando al traguardo per prima, gestendo la gara con lucidità senza mai correre rischi.  Mi sono emozionata tantissimo a tagliare il traguardo con il tricolore … sarà l’età, con quella ho perso un pò di destrezza, ma è andata benissimo.  La maglia la dedico ovviamente al team, sono fantastici, alla mia famiglia e a tutti quelli che mi stanno vicino”. Il team festeggia altre quattro medaglie e ottimi risultati di squadra. Dopo i due titoli consecutivi del 2018 e 2019, Alberto Riva si è dovuto accontentare del secondo posto tra i Master 2, nella gara che si è rivelata la più entusiasmante della giornata finale degli assoluti XCO del Ciocco. Nella stessa gara quarto posto per Giorgio Redaelli, il miglior risultato di sempre per il 38enne di Usmate Velate alla quarta partecipazione al Campionato Italiano. Ha ceduto il titolo dei Master 6 con grande onore Giovanni Bartesaghi, tra i primi dopo la prima lunga salita fino ad una caduta che lo ha costretto ad una rimonta dalla decima posizione conclusa al terzo posto.  Medaglia di bronzo anche per la varesina Karin Tosato nella categoria Master Woman 2. Ha fatto la gara al massimo delle sue possibilità Silvio Olovrap, secondo dei Master 5  alle spalle del campione uscente Fabrizio Pezzi che ha condotto la gara sin dai primi metri.“Un bel bilancio: per il secondo anno consecutivo siamo riusciti a raggiungere la medaglia più pregiata, ma rispetto allo scorso anno, alle due medaglie d’argento, si sono aggiunte anche due di bronzo – ha affermato il presidente Antonio Pavan – Sia gli uomini che le donne sono stati bravi ad esprimere il meglio in questo appuntamento tricolore.  Un grazie a tutti i presenti a questa trasferta  e naturalmente anche a chi non è riuscito a concludere la propria gara nelle prime posizioni”.